Antonio Marras luci, ripresa, azione

di Alain Chivilò

 

Nelle dichiarazioni in occasione della Collezione Donna e Uomo, Primavera estate 2024, il Direttore Creativo dell’omonima Casa di Moda, Antonio Marras indicò come “questa collezione ha una genesi di sei mesi. Ho pensato a quale persona dello star system avrebbe potuto incarnare il personaggio originale di Elizabeth Taylor e volevo qualcuno che con la sua popolarità potesse ricreare quel momento, quelle scene. Io sono molto testardo, sono sardo, quindi insisto molto sulle cose: quando iniziammo a concretizzare questo progetto, pensai che avrebbe dovuto esserci Marisa. Furono proposte altre sue colleghe, ma io volevo lei perché pensavo e credevo in tutta la mia testardaggine che lei, in questo ruolo e in questa circostanza, avrebbe mostrato una Berenson che non era stata mai ancora esplorata. Marisa è davvero meravigliosa: quando la vedo muoversi in backstage, reagire con stupore davanti ai capi, colgo in lei lo sguardo di Alice nel Paese delle Meraviglie. Marisa ha conservato un animo puro e gentile, quello che si ha quando non si è ancora stati contaminati dall’esistenza della vita”.

Lights, Camera, Action! ovvero, partiamo e siamo all’interno di un film come da ispirazione e filo conduttore della collezione e della sua presentazione alla Milano Fashion Week. Era l’anno 1968, eravamo ad Alghero in Sardegna e il ciak proponeva “La scogliera dei desideri” del regista Joseph Losey coreografia parziale dello show.

Tutto è magia, tutto è sogno e tutto è realtà. Il mare, la scogliera il sole e magari anche la Luna. la passerella vive intorno a diversi studi cinematografici con ognuno una proprio copione. La stella è Marisa Schiaparelli Berenson (nipote di Elsa, fondatrice dell’omonima Maison) che diventa nello spettacolo per Antonio Marras ulteriormente diva. 

La collezione Donna-Uomo per la Primavera Estate 2024 è vivace, variegata ed elegante negli abbinamenti. Nulla appare visibilmente fuori posto.

Stampe con vegetali anche su felpe, divenendo non solo un capo casual. La cravatta è presente sia per l’uomo che per la donna. Completo a righe e gessato nero sia per donna che per uomo.

Fiori disegnati con gambo per donna e uomo, un cuore appare con un motivo ridisegnato senza cadere nella banalità quotidiana, presenza dell’elemento e del gioco con il motivo a pois nero, mentre le trasparenze passano dal velato all’illusorio. 

Continuando con la collezione, gonne corte dall’ampio volume a volant, capi in pelle per ambedue i sessi e completi finemente decorati da motivi floreali ricercati. Con ironia appare sulla maglieria uomo MaiCuntentu come motivo, ma dipende sempre dalle situazioni e dagli ambiti potrebbe evidenziare la persona qualunque

Antonio Marras propone, tra Donna e Uomo, una stagione calda fatta di brio, estro, mordente, spirito sempre all’interno di uno stile da indossare.

 

Antonio Marras Primavera estate 2024, Settimana della Moda, Milano

Antonio Marras Primavera estate 2024, Settimana della Moda, Milano

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.