Artissima 2023 Acquisizioni

di Alain Chivilò

 

Artissima 2023. Fiera internazionale d’arte contemporanea di Torino. Sono state ufficializzate e diramate le acquisizioni per il Castello di Rivoli e la GAM di Torino. Come comunicato:

la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT ha ampliato la sua collezione acquisendo, nel corso dell’edizione 2023 di Artissima, 12 nuove opere realizzate da 6 artiste e artisti, destinandole come sempre alla fruizione pubblica: importanti lavori di Steffani Jemison, Marwa Arsanios e Cemile Sahin confluiranno nella collezione permanente del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, mentre le opere di Lorenza Boisi, Francesco Cavaliere e Alessandro Pessoli saranno rese disponibili per le sale della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino.
Da più di vent’anni la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, ente “art oriented” della Fondazione CRT, è uno dei partner principali della fiera internazionale di Artissima, che sostiene attraverso differenti contributi, il più rilevante riferibile alla campagna acquisizioni; questo nella ferma convinzione che Artissima rappresenti per la città di Torino un’opportunità straordinaria per confermare e consolidare il proprio ruolo sulla scena internazionale. Tanto che, per questa edizione 2023, la Fondazione ha deciso di incrementare lo storico fondo destinato alle acquisizioni a 200.000 euro, investiti nell’acquisto di opere per un valore commerciale di 281.200 euro.
“In occasione del trentesimo anno di Artissima, la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT conferma il proprio sostegno, incrementando a 200.000 euro il budget destinato alle acquisizioni in fiera. Le opere acquistate quest’anno sono state scelte attraverso un accurato processo di selezione, operato dal nuovo Comitato scientifico della Fondazione, in sinergia con i direttori e i capo curatori del Castello di Rivoli e della GAM. Le opere sono destinate ai due musei, allo scopo di arricchire le loro collezioni in coerenza con le rispettive strategie e programmazioni” commenta Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT.
La Fondazione sostiene le gallerie e le artiste e gli artisti presenti in fiera attraverso l’acquisizione di opere, alimentando così una estesa collezione di lavori di arte contemporanea, oggi tra le più prestigiose: oltre 900 opere che spaziano dalla pittura alla scultura, dal video alla fotografia, dalle grandi installazioni agli NFT, realizzate da circa 300 artisti – per un investimento complessivo di oltre 40 milioni di euro. A conferma della mission della Fondazione, le opere che entrano a far parte della propria collezione vengono immediatamente rese disponibili alla collettività attraverso il comodato ai due Musei per le rispettive attività espositive e per i prestiti ad altre istituzioni, consentendo a Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e a GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea un continuo aggiornamento delle proprie esposizioni e un dialogo costante con i principali attori della scena artistica internazionale.
Presente ad Artissima per la prima volta il nuovo Comitato Scientifico della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT: Hans Ulrich Obrist (Direttore artistico Serpentine Galleries, Londra), Susanne Pfeffer (Direttrice Museum MMK für Moderne Kunst, Francoforte), Suhanya Raffel (Direttrice Museum M Plus, Hong Kong), Manuel Segade Lodeiro (Direttore Museo Nacional de Arte Reina Sofía, Madrid) e Vicente Todolì (Direttore artistico Fondazione Pirelli Hangarbicocca, Milano).
Da sempre organo consultivo della Fondazione in materia di acquisizioni, il Comitato ha partecipato alla scelta delle acquisizioni in fiera, in sinergia con i Direttori e i capo curatori del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, e selezionando opere che valorizzeranno ulteriormente il patrimonio artistico di entrambi i musei, centri di eccellenza piemontese e punti cardine nell’avvicinare all’arte un pubblico esteso ed eterogeneo, a livello locale, nazionale e internazionale.

Le opere acquisite a favore del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Steffani Jemison Untitled (Same Time/Go Figure) (Senza titolo – Stesso tempo/Vai a capire), 2023 Stampa lenticolare; opera unica 200 x 354 x 5 cm Galeria Madragoa

Steffani Jemison Untitled (Same Time) (Senza titolo – Stesso tempo), 2023 Vetri trovati specchiati, carta, grafite; opera unica 21.6 x 45.7 cm Galeria Madragoa

Steffani Jemison Untitled (Same Time) (Senza titolo – Stesso tempo), 2023 Vetri trovati specchiati, carta, acrilico; opera unica. 21.6 x 45.7 cm Galeria Madragoa

Steffani Jemison Untitled (Same Time) (Senza titolo – Stesso Tempo), 2023 Vetri trovati specchiati, carta, acrilico; opera unica 21.6 x 45.7 cm Galeria Madragoa

Steffani Jemison Untitled (Same Time) (Senza titolo – Stesso Tempo), 2023 Vetri trovati specchiati, carta, grafite; opera unica 21.6 x 45.7 cm Galeria Madragoa

Marwa Arsanios Who is Afraid of Ideology? Part I (Chi ha paura dell’ideologia? Parte I), 2017 Video digitale, colore, suono. Edizione di 5 + 2 AP. 18 min 16 sec mor charpentier

Marwa Arsanios Untitled (Senza titolo), 2023 Serigrafia su tessuto; pezzo unico. 400 x 200 cm mor charpentier

Cemile Sahin Simple things (Cose semplici), 2023 Video installazione HD singolo canale (colore, suono), 6 stampe UV su pannelli di vetro fluorescent a forma di cuore (87.5 x 80 cm ciascuno), carta da parati, tappeto Esther Schipper

Le opere acquisite a favore della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino

Lorenza Boisi Winter life (Vita invernale), 2019. Olio su tela. 160 x 120 cm. Galleria Ribot

Lorenza Boisi Orfeo incanta gli animali con la musica, 2019. Olio su tela. 160 x 120 cm. Galleria Ribot

Francesco Cavaliere Sabanas II – serie Creature abissali, 2023. Vetro soffiato di Murano verde acqua con elementi in verde Lamborghini, sistema Hifi. 120 X 37 X 40 cm, Galleria Colli

Alessandro Pessoli Me and him (Io e lui), 2023. Olio, pittura spray, pastelli morbidi su tela. 195,6 × 144,8 cm, Galleria Zero…

Didascalie Immagini

Alessandro Pessoli

Me and him (Io e lui), 2023. Olio, pittura spray, pastelli morbidi su tela. 195,6 × 144,8 cm. Zero…  Courtesy Zero…

Cemile Sahin

Simple things (Cose semplici), 2023. Video installazione HD singolo canale (colore, suono), 6 stampe UV su pannelli di vetro fluorescent a forma di cuore (87.5 x 80 cm ciascuno), carta da parati, tappeto. Galleria Esther Schipper, Photo Credits Perottino-Piva-Peirone / Artissima 2023

Francesco Cavaliere

Sabanas II – serie Creature abissali, 2023, Vetro soffiato di Murano verde acqua con elementi in verde Lamborghini, sistema Hifi, 120 X 37 X 40 cm, Galleria Colli, Courtesy Galleria Colli

Lorenza Boisi

Orfeo incanta gli animali con la musica, 2019, Olio su tela, 160 x 120 cm, Galleria Ribot, Courtery Galleria Ribot

Lorenza Boisi

Winter life (Vita invernale), 2019, Olio su tela, 160 x 120 cm, Galleria Ribot, Courtery Galleria Ribot

Marwa Arsanios

Who is Afraid of Ideology? Part I (Chi ha paura dell’ideologia? Parte I), 2017. Video digitale, colore, suono. Edizione di 5 + 2 AP. 18 min 16 sec, mor charpentier. Courtesy mor charpentier

Marwa Arsanios
Untitled (Senza titolo), 2017

Serigrafia su tessuto; pezzo unico. 400 x 200 cm, Galleria Mor Charpentier. Photo Credits Perottino-Piva-Peirone / Artissima 2023

Steffani Jemison
Untitled (Same Time) (Senza titolo (Stesso Tempo)), 2023

Vetri trovati specchiati, carta, grafite; pezzo unico, 21.6 x 45.7 cm. Galleria Mandragoa, Photo Credits Perottino-Piva-Peirone / Artissima 2023

Steffani Jemison
Untitled (Same Time/Go Figure)
(Senza titolo – Stesso tempo/Vai a capire), 2023, Stampa lenticolare; opera unica, 200 x 354 x 5 cm, Galeria Madragoa
Courtesy Galeria Madragoa

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.