ATP 500 Vienna vince Jannik Sinner

di Alain Chivilò

 

Erste Bank Open, Vienna, ATP 500, Austria.

Sua Maestà Jannik Sinner. Un torneo regale del tennista Italiano che ha gestito e dominato a livello superlativo lungo tutta la settimana.

Si era scritto come il tennis si stia esprimendo in giochi importanti rilasciando colpi a tutta la forza, con potenza, incisività e intensità in momenti quali per esempio 3-3, 4-3, 5-5 e tie break. Jannik Sinner è stato abile, bravo e accorto nel riuscire nell’intento dando agli avversari solo un set proprio in occasione della finale. 

Primo Italiano con più vittorie in una stagione (a Vienna 56) superando Corrado Barazzutti (54), Sinner ha giocato una settimana al massimo e al top della condizione. Paziente, attento, freddo e cinico ha vinto la quarta finale del 2023, decima vittoria in carriera.

Nel 2019, alle Next Generation ATP Finals, Sinner dimostrò le qualità e il talento che anno dopo anno si stanno vedendo.

A Vienna in 3.04 H Jannik Sinner 7/6 (7), 4/6, 6/3 vs Daniil Medvedev. La testa di serie n. 2 contro la testa di serie n. 1

Set di apertura equilibrato con break e contro break. Maggiore percentuale di primo servizio per Sinner. Al tie break prevale l’intensità di Sinner. Secondo set con Medvedev più incisivo che avanza di due break, Sinner accorcia ma Daniil porta la finale al set decisivo. Jannik più incisivo, 14 palle break create di cui due realizzate. Medvedev accorcia, ma il filo azzurro della vittoria è dell’Italiano.

Daniil Medvedev si dimostra avversario temibile e coriaceo. Sempre presente, oggi però c’era poco da fare contro un Jannik Sinner in formato n. 1

L’Italia avrà da gioire moltissime vittorie, con magari qualche finale tutta tricolore, se i suoi compagni torneranno ad alti livelli.

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.