Australian Open giorno 9

di Alain Chivilò

 

Arrivare agli R16 è comunque un risultato di prestigio ina prova del Grande Slam. Se si continua è meglio, però bisogna anche guardare quello che è stato fatto.

La tendenza di dare tutto in momenti decisivi di una partita, scatenando una sorta d’inferno, usando forza e magari rabbia, è una soluzione che può premiare nel breve, medio periodo perchè, successivamente, puoi essere debole o stanco nel riuscirci, ma anche vieni preso da esempio, vieni copiato, vieni clonato, fornisci idee gratuitamente e alla lunga il sistema ti toglie l’aria, il respiro e inaspettatamente ogni cosa da pianificare e intraprendere diventa quasi impossibile. In sintesi, una metodologia assieme anche ad altre.

Come preannunciato il turno è stato molto caldo e avvincente, tra donne e uomini. L’Australian Open 2024 è un pò il torneo delle sorprese o delle novità rispetto ai nomi celebri divisi tra WTA e ATP.

Una pronta guarigione ad Elina Svitolina che viene fermata da un risentimento muscolare, dopo un valido inizio di stagione. Ai quarti di finale approda Linda Noskova, volto nuovo della Repubblica Ceca. In crescita come prestazioni, approda in un turno la cui vincitrice diventa ulteriore sorpresa. Come dato statistico Linda Noskova 3 – 0 vs Elina Svitolina ritirata.

L’avversaria è Dayana Yastremska dalle Qualificazioni. In 2.07 h vince in due set molto equilibrati contro Victoria Azarenka: 7/6 (6), 6/4. Yastremska è stata molto aggressiva e ha vinto proprio nei momenti cruciali dando tutto. Azarenka, in uno Slam comunque positivo, è mancata di qualcosa ma il 2024 si prospetta interessante.

Anna Kalinskaya vince in 1.17 h vs Jasmine Paolini. Si poteva pensare a una partita più combattuta, ma lo è stato solo in parte: 6/4, 6/2. A parità di doppio giocato il giorno precedente, Paolini ha speso maggiori energie rispetto a Kalinskaya. La Russa non testa di serie è l’ulteriore sorpresa in questi AO. Primo set molto combattuto, mentre il secondo ha preso direzioni opposte per le due giocatrici. Anna potrebbe diventare ulteriore sorpresa contro un’altra testa di serie.

Qinwen Zheng in 0.59 chiude le porte dei Quarti a Oceane Dodin: 6/0, 6/3. Dodin non è riuscita a entrare nella partita al massimo, sebbene abbia vinto i turni precedenti con piglio, gioco che è riuscito a Zheng. Le forze in campo darebbero Qinwen verso una ipotetica finale, ma in questa parte del tabellone è successo un pò di tutto.

Linda Noskova vs Dayana Yastremska

Qinwen Zheng vs Anna Kalinskaya

Daniil Medvedev in 3.07 h vince contro la sorpresa maschile Nuno Borges: 6/3, 7/6 (4), 5/7, 6/1. Il Portoghese ha giocato molto bene e ha dato filo da torcere al Russo. Medvedev, sebbene non sia quello top, affronterà ora un giocatore uscito, in un certo senso, più rinvigorito dalla United Cup sebbene non abbia vinto il torneo.

Hubert Hurkacz vince nei momenti cruciali della partita contro la wild card Arthur Cazaux. In 2.28 h, 7/6 (6), 7/6 (3), 6/4. Partita equilibrata ma la differenza è stata nei momenti chiave. Il Francese ha onorato la fiducia degli AO ed è l’ulteriore sorpresa tra gli uomini.

La grande battaglia. 4.05 h di gioco. Tutto al tie-break del set decisivo. Grandi giocatori per una partita dall’alto tasso tecnico ed emotivo. Alexander Zverev 7/5, 3/6, 6/3, 4/6, 7/6 (3) vs Cameron Norrie. La testa di serie n. 9 contro la n. 19. Entrambi hanno giocato un turno dando il massimo. Norrie ha dimostrato tutte le sue qualità tennistiche, sebbene non fosse nel pronostico. Zverev gioca da giocatore nel range dei primi quattro della classifica. Equilibrio e spettacolo per un finale dove il Tedesco ha messo in campo quell’energia in più rispetto al Britannico.

La testa di serie numero 2 Carlos Alcaraz non delude, controlla e vince in tre set contro Miomir Kecmanovic: 6/4, 6/4, 6/0 in 1.49 h Senza palle break, almeno ottenute, è difficile battere Carlos da parte di Miomir. Il Serbo è una sorpresa agli AO, ma non troppo, avendolo segnalato già almeno due anni fa. Alcaraz ora deve affrontare la prima finale contro un giocatore in fiducia. Un Quarto tutto da vedere.

Hubert Hurkacz vs Daniil Medvedev

Carlos Alcaraz vs Alexander Zverev

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.