Michelangelo Pistoletto 90

di Alain Chivilò

 

Michelangelo Pistoletto ha compiuto novant’anni il 25 giugno 2023. Nato a Biella nel 1933, è uno dei maestri dell’Arte Povera che ha sviluppato un percorso artistico in costante ricerca.

Il Castello di Rivoli dedica un articolato omaggio all’artista novantenne rivisitando un’ala del museo attraverso aree tematiche comunicanti. Isole libere e aperte le une alle altre per inquadrare uno studio novantennale sulla vita e sull’evoluzione.

Lungo ventinove stanze, uffici ovvero Uffizi, l’arte del Maestro piemontese è resa visibile attraverso porte che precisano il tema trattato. Uno spazio, una città nel nome di Pistoletto che riprende la sua recente disamina datata 2022, La Formula della Creazione, all’interno della quale analizza il processo personale in 31 fasi per una nuova società creata proprio da questo sistema di passaggi essenziali.

Un’Arte non chiusa ma che interagisce e permette ulteriori connessioni. Tra installazioni, sculture, specchi e materiali vari, come dalle basi del movimento dell’Arte Povera, nulla è fermo ma tutto è in continua ricerca. Connessioni, scambi per determinare relazioni ed esperienze.

La mostra Michelangelo Pistoletto Molti di uno, a cura di Carolyn Christov-Bakargiev e Marcella Beccaria, dal 12 novembre 2023 al 25 febbraio 2024, è alla Manica Lunga in un viaggio unico all’interno del concetto espresso dal Maestro.

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.