Kronplatz dice Lara

di Alain Chivilò

 

Plan de Corones 30/1/2024. Nella penultima gara della stagione in suolo Italico, prima della Val di Fassa 24-25/02, dalla Svizzera Lara Gut, dopo Cortina d’Ampezzo, diventa l’unica antagonista di Mikaela Shiffrin con le Italiane a seguire e in agguato. La cancellazione della Discesa e del Super G di Garmisch è una boccata di ossigeno per la leader Americana assente.

Mikaela Shiffrin 1209, Lara Gut-Behrami 1114, Federica Brignone 878, Sofia Goggia 792.

A Kronplatz, oggi, fuochi d’artificio in un tracciato molto tecnico.

Lara Gut – Behrami, in formato 2016, vince anche a Plan de Corones in un imperiale Slalom Gigante, con il primo e terzo tempo nelle rispettive manche: 2.00.64. Tra i pali larghi, in una pista non facile, efficace conduzione di sci con armoniosità nel movimento alto-basso, anticipando le linee senza tagliare. Quarantaduesima vittoria in coppa del mondo raggiungendo Anja Parson.

Distacchi sopra il secondo: +1.09 Alice Robinson (ottavo podio di coppa del mondo) e Sara Hector (diciassettesimo podio di coppa del mondo) seconde ex equo. Quarta +1.23 Ragnhild Mowinckel. Per Lara e famiglia la ricerca di una casa in più è aperta più che mai.

Dietro, Sofia Goggia recupera tre posizioni (quinta) sciando in Gigante ad alti livelli, mentre Federica Brignone (sesta) ha rischiato una indagine dai suoi Carabinieri per un bastoncino usato quasi letalmente vicino al cameraman dell’arrivo. Momenti di quasi rivalità tra le due nell’area tv della prima classificata. In questo momento della stagione, traspare una condizione di forma per le due divisa tra aumento/calo e viceversa.

Nei recuperi di giornata, 16 posizioni per Julia Scheib, 11 Stephanie Brunner, 10 Camille Rast e Elisabeth Kappaurer.

Garmisch tappa cancellata ora Soldeu per le donne, mentre Chamonix, solo slalom, per gli uomini.

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.