Sofia e Mikaela a San Maurizio

di Alain Chivilò

 

La Coppa del Mondo 2023-24 di Sci approda in Europa e da inizio alle gare veloci. L’Italiana Sofia Goggia finalmente entra nel proprio territorio e l’atmosfera diventa subito piccante.

Svizzera, St. Moritz, San Maurizio, Sankt Moritz, in una tre giorni divisa tra due Super G e una Discesa Libera, diventate due causa maltempo con un Super G e una Discesa Libera.

Sofia Goggia si sta dimostrando l’unica donna con una marcia superiore nelle discipline veloci. Le ultime stagioni hanno evidenziato una superiorità tecnica, di conduzione degli sci e talento unica, a volte quasi imbarazzante per le avversarie. Purtroppo qualche avversità e situazione non positiva, data dal destino del momento piuttosto che altri fattori, l’hanno fermata alla corsa della Coppa di Cristallo Generale, avendo già vinto quelle di disciplina. Manca ancora questa, ma le avversarie polivalenti e costanti sono sempre presenti. Dopo i Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026 sarà fondamentale continuare.

Mikaela Shiffrin è la donna record dello sci mondiale. In statistiche: alla 14a stagione, 91 vittorie superando nelle donne Lindsey Vonn (82) e negli uomini Ingemar Stenmark (86), 144 podi, dieci titoli di speciali e 5 coppe di cristallo generali a una da Annemarie Moser-Pröll che conduce con sei. Potrebbe la Norvegia fermarla, dopo il 2026, avendo vinto tutto con un matrimonio? Continuando, troverebbe ancora motivazioni per realizzare ulteriori record?

8/12/2023 St. Moritz, Super G

Imperiale Sofia Goggia che addomestica e amministra la pista Svizzera e le condizioni meteo, valide per tutte le atlete, non favorevoli. Sciata efficacie in un’attenta lettura del tracciato nei vari settori.

+0.95 l’Austriaca Cornelia Huetter che dopo alcuni infortuni sta riproponendo le proprie qualità tecniche, +1.02 Lara Gut-Behrami per una stagione iniziata con la sua consueta grinta. Oltre il podio, Mikaela Shiffrin 4a, Federica Brignone 5a, Stephanie Venier 6a, Marta Bassino 7a.

9/12/2023 St. Moritz, Discesa Libera

In 0.17 il podio. Gara equilibrata e tirata con minimi dettagli per fare la differenza nel risultato. Mikaela Shiffrin vince, forse a sorpresa, nella pista amica all’Italia. 

+0.15 Sofia Goggia, +0.17 Federica Brignone. Oltre il podio, Cornelia Huetter 4a, Mirjam Puchner 5a, Marta Bassino 10a, con quindici atlete racchiuse in un +1.02

Se gli uomini, causa mal tempo, devono ancora rodare, nelle donne si prospetta una Coppa del mondo a quattro: Sofia Goggia, Federica Brignone, Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin che, se mantiene questo rendimento anche sul veloce, potrà raggiungere già quest’anno la storica Moser-Pröll nella coppa di cristallo generale.

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.